Lunedì 18 Novembre 2019 - 07:08
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Cronaca Corneliani: entro il 2020 via 130 dipendenti

Corneliani: entro il 2020 via 130 dipendenti

Lascia un commento | Tempo di lettura 233 secondi Mantova - 07 Nov 2019 - 07:41

Corneliani, azienda sartoriale mantovana di abbigliamento maschile di alta qualità, ha annunciato ieri attraverso un comunicato stampa diffuso a tutti gli organi di informazione, il piano di riorganizzazione. Entro il 2020 l'obiettivo del management è di ridurre l'organico di 130 unità passando dagli attuali 454 a 324 dipendenti: 72 operai e 58 impiegati.

Il piano, si legge nella nota, è stato pensato per affrontare la crisi della domanda iniziata nel 2012 quando il fatturato ha cominciato a calare: dai 142 milioni di allora ai 108 del 2018: per l'anno in corso è prevista una ulteriore riduzione dell'8%. "Un disastro" hanno risposto i sindacati che hanno annunciato 4 giorni di sciopero, oggi e domani, le altre due astenzioni da programmare tra novembre e dicembre.

 

Il comunicato stampa

Corneliani, realtà italiana di riferimento nel settore della moda maschile di lusso, controllata da Investcorp e dalla famiglia Corneliani, con oltre 60 anni di storia e circa 1000 dipendenti distribuiti principalmente tra le sedi di Mantova, Milano, le filiali estere e i punti vendita diretti nel mondo - ha presentato alle Parti sociali, il piano di riorganizzazione e trasformazione triennale della società finalizzato a garantire la competitività e la crescita dell’azienda nel lungo periodo.   

 

Il piano punta a riaffermare i valori e il DNA del brand Corneliani e la trasformazione della storica sede produttiva di Mantova un polo di eccellenza della manifattura tessile d’alta gamma del made in Italy. La riorganizzazione permetterà̀ all’azienda di essere più̀ agile e pronta a rispondere rapidamente alle esigenze dei clienti, anticipando le nuove necessità determinate dall’evoluzione del mercato, proteggendo al tempo stesso le competenze artigianali e sartoriali specializzate che esprime il territorio mantovano e una tradizione che si rinnova da oltre 60 anni.

Progettato dal management di Corneliani, a seguito di un profondo esame delle condizioni di mercato e della complessiva situazione aziendale, il piano presentato, è stato costruito per affrontare le avverse condizioni di mercato e i cambiamenti irreversibili nel settore che richiedono inderogabilmente nuovi modelli organizzativi e di business. I trend sono confermati anche dagli ultimi dati di Camera di Commercio e da Euromonitor[1] e vedono sotto pressione specialmente la manifattura italiana di alta gamma, in competizione con i brand internazionali favoriti dall’ampio utilizzo di manifattura a basso costo proveniente da Paesi emergenti. In questo contesto il segmento più colpito appare proprio quello dell’abbigliamento formale maschile, di cui Corneliani è una delle massime espressioni. Le stime evidenziano un calo delle vendite dei principali concorrenti tra il 2012 e il 2017 fino a oltre il 10%. L’obiettivo è dunque adattare il modello di business e l’organizzazione aziendale all’evoluzione di una domanda sempre più sofisticata anticipandone le esigenze.  

 

Le misure presentate includono importanti investimenti per consolidare il presidio dei canali di vendita nelle aree geografiche con maggiore potenziale, lo sviluppo dell’e-commerce e la ridefinizione e potenziamento delle collezioni e del footprint produttivo, con la conseguente valorizzazione del brand.

 

Il piano triennale passerà quindi per la revisione profonda del modello organizzativo oggi più che mai necessaria per adattare la struttura ad anni di flessione della domanda, con un impatto equivalente a 130 risorse sul territorio mantovano.  Inoltre, il processo di modernizzazione dell’azienda permetterà anche di ottenere significativi risparmi di costi operativi che serviranno a liberare risorse per esprimere al meglio le potenzialità del brand Corneliani.

 

L’azienda ha già̀ dato la propria disponibilità ad un confronto con le Organizzazioni Sindacali per trovare soluzioni condivise e minimizzare l’impatto sociale.  Il piano illustrato rappresenta il percorso necessario per supportare lo sforzo di rilancio di Corneliani affinché possa continuare a rappresentare il made in Italy del lusso maschile in tutto il mondo.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy