Lunedì 30 Novembre 2020 - 18:26
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Cronaca Anche Mantova aderisce alla protesta nazionale di ristoratori e baristi, intervista a Pedrazzoli di Fipe Bar

Anche Mantova aderisce alla protesta nazionale di ristoratori e baristi, intervista a Pedrazzoli di Fipe Bar

Lascia un commento | Tempo di lettura 178 secondi Mantova - 27 Oct 2020 - 08:33

Mercoledì 28 ottobre alle 11.30 i gestori dei pubblici esercizi mantovani occuperanno Piazza Sordello e i “salotti” di altre 10 città in una iniziativa organizzata da Fipe-Confcommercio (Federazione Italiana Pubblici Esercizi ) per ricordare il valore economico e sociale del settore e chiedere alla politica un aiuto per non morire. Mattia Pedrazzoli di Fope/bar Confcommercio Mantova

https://soundcloud.com/user-13508386/mattia-pedrazzoli

“Gli ultimi provvedimenti presi da governo Regione per il contenimento della seconda ondata di Covid-19 stanno mettendo definitivamente in ginocchio i pubblici esercizi – spiega l’associazione  - Non soltanto i ristoranti, svuotati dall’effetto psicologico negativo determinato dall’impennata di nuovi casi, ma anche i bar, i locali di intrattenimento e le imprese di catering e banqueting, impossibilitati a lavorare a causa delle restrizioni sugli orari di apertura e sui partecipanti a eventi e matrimoni”.

 

Un’emergenza nell’emergenza sulla quale le associazioni di categoria con in testa la Fipe, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, accenderanno un riflettore martedì 28 ottobre alle 11.30, quando i gestori dei locali occuperanno contemporaneamente le piazze di 11 città italiane: 8 capoluoghi di regione - Firenze, Milano, Roma, Trento, Torino, Bologna, Napoli, Cagliari, Palermo – più Bergamo, Verona e Mantova.

 

L’obiettivo della mobilitazione è ricordare i valori economici e sociali della categoria, che a livello nazionale occupa oltre un milione e duecentomila addetti e chiedere alla politica di intervenire in maniera decisa e concreta per salvaguardare un tessuto di 340mila imprese che prima del Covid19, generava un fatturato di oltre 90 miliardi di euro ogni anno.

 

“Comprendiamo l’emergenza sanitaria e la gravità del momento, ma è impensabile che l’unica ricetta proposta per contrastare la pandemia sia quella di chiudere tutto o di generare una psicosi di massa. Coniugare sicurezza e lavoro è possibile e deve essere l’obiettivo principale del governo e della politica tutta. In questi mesi gli imprenditori hanno investito tanto in sanificazioni, dispositivi di protezione per lavoratori e clienti e misure di sicurezza all’avanguardia, facendo sacrifici importanti, con senso di responsabilità e attenzione al bene comune, siglando protocolli e rispettando le regole. Questo mondo chiede con forza la possibilità di sopravvivere. In assenza di aiuti economici purtroppo queste imprese soccomberanno”. Si stima che a fine anno chiuderanno 50.000 imprese del settore e oltre 350.000 addetti perderanno il posto di lavoro.

“Chiediamo alla politica scelte più mirate, di sostegno ai settori maggiormente in crisi come quello della ristorazione e dell’intrattenimento, non possiamo lasciare gli imprenditori e i lavoratori da soli di fronte a questo momento drammatico per la categoria. Ma la cosa più drammatica è che così facendo si chiuderanno anche le città con meno luci, meno insegne, meno socialità e meno qualità della vita. Dobbiamo fare presto, servono risposte concrete e servono subito”.

 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Serie C. Riparte la Social Pro League, VIII edizione del campionato tra le pagine Facebook del calcio italiano
26 Nov 2020 - 10:35
Dalla prima edizione 2013/2014, sono state più di 70.000 le persone che hanno votato la loro fan page del cuore, decretando...

Calcio serie C: il Mantova questa sera affronta il Modena in un derby delicato
16 Nov 2020 - 11:05
Le principali dichiarazioni dell'allenatore biancorosso Emanuele Troise, rilasciate alla vigilia di Mantova-Mod...

Doping, sport e disabilità fisica: parte il progetto di ricerca e formazione DopOff
12 Nov 2020 - 09:11
L’Università Telematica degli Studi IUL, con la collaborazione di Fondazione ISTUD, avvia l’indagine conoscitiv...

Boxe: il team si prepara per l'incontro del 22
10 Nov 2020 - 11:01
Venerdì sera Mantova sarà la capitale del pugilato nazionale, con due attesissimi incontri sulle dieci riprese che s...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy