Lunedì 18 Novembre 2019 - 02:09
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Cronaca Anche a Mantova la marcia “Restiamo umani”

Anche a Mantova la marcia “Restiamo umani”

Lascia un commento | Tempo di lettura 182 secondi Mantova - 05 Jul 2019 - 11:37

Da venerdì 5 luglio a mercoledì 10 luglio parte della provincia di Mantova sarà attraversata dalla marcia “Restiamo umani” - “Uniti per i diritti di tutti”, alla quale Mantova per la Pace ha dato la propria adesione assieme ad altre realtà associative locali. La marcia – ideata e promossa da John Mpaliza, noto in tutta Europa come "Peace Walking Man” – è partita lo scorso 20 giugno da quattro punti diversi dell'Italia e arriverà a Roma il prossimo 20 ottobre. “Restiamo Umani” era il motto di Vittorio Arrigoni, giovane attivista per i diritti umani, rapito e ucciso a Gaza, in Palestina, nel 2011. Questo motto guida e caratterizza la marcia e ne è il titolo. È una marcia nazionale, per la pace e i diritti umani, che tocca gran parte dell’Italia, coinvolgendo più persone, associazioni, organizzazioni e reti locali e nazionali.


“L’obiettivo – spiega John Mpaliza – è costruire momenti di confronto sui temi dell’accoglienza, di abbattimento dei muri e costruzione di ponti tra le culture, dei diritti per tutti, sulla legge (in)sicurezza, con l’augurio di arrivare a idee e proposte di soluzione per una resistenza attiva e positiva”. “Questa marcia – sottolinea Mpaliza – vuole essere uno strumento nonviolento con cui mandare un messaggio chiaro alla politica in generale e in particolare a chi lucra sulle difficoltà e l’insicurezza dei più deboli: non siamo d'accordo con questo clima di disumanizzazione che la cattiva politica ci sta imponendo con forza e con leggi anti-costituzionali; siamo tutti uguali, i diritti sono di tutti, abbattiamo i muri e costruiamo ponti, restiamo umani”.

Questa marcia sarà anche l’occasione per ribadire la nostra solidarietà con MIMMO LUCANO e l’esperienza di accoglienza diffusa di Riace e con la capitana della SEA WATCH Carola Rackete. Dobbiamo contrastare l’assuefazione alla barbarie, la barbarie della criminalizzazione della solidarietà e dell’aiuto ai disperati della terra. Migrare non è reato. Salvare vite non è reato. La solidarietà non è un crimine. Siamo dalla parte del rispetto dei diritti, della Costituzione e delle convenzioni internazionali che essa recepisce. Condividiamo quanto ha scritto padre ALEX ZANOTELLI: “Questa donna meriterebbe un premio Nobel per il suo coraggio di sfidare una legge assurda, a cui bisogna disobbedire perché la disobbedienza alle ingiustizie è un atteggiamento profondamente cristiano. I primi martiri sono morti proprio per questo motivo: la legge della vita e la legge dell'amore devono essere la nostra bussola, fino al punto di pagare di persona come sta ora rischiando la 'capitana' della SeaWatch". Noi siamo con John Mpaliza e con padre Alex, per dire NO all’odio e alla disumanità e SÌ all’accoglienza, per abbattere i muri dell’indifferenza e costruire ponti di solidarietà.

LE TAPPE DELLA CAMMINATA

- Venerdì 5 luglio ore 17.30: Castel d’Ario – San Giorgio-Bigarello
- Sabato 6 luglio ore 7.30: San Giorgio-Bigarello – Mantova
- Lunedì 8 luglio ore 8.00: Mantova – San Benedetto Po
- Martedì 9 luglio ore 7.00: San Benedetto Po – Gonzaga
- Mercoledì 10 luglio ore 7.00: Gonzaga – Novellara
 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy