Giovedì 25 Aprile 2019 - 10:37
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Cultura e arte Moglia di Sermide: decifrata immagine misteriosa all'impianto idrovoro

Moglia di Sermide: decifrata immagine misteriosa all'impianto idrovoro

Lascia un commento | Tempo di lettura 103 secondi Mantova - 16 Jan 2019 - 14:39

In un momento in cui all’Annunciazione sono state dedicate a Mantova mostre ed approfondimenti – ricordiamo l’esposizione dedicata a Tiziano e Richter a Palazzo Te, quella appena conclusasi al Museo Diocesano Francesco Gonzaga e una serie di incontri e conferenze – anche il Consorzio Terre dei Gonzaga in Destra Po ha scoperto una propria personalissima Annunciazione, celata tra le decorazioni della sala macchine dell'impianto idrovoro di Moglia di Sermide. La scoperta è venuta alla luce durante i lavori di consolidamento e messa in sicurezza delle pareti pittoriche nella sala macchine, che risalgono al periodo di costruzione dell’impianto, compiuto entro il 1925, e riportano gli stemmi dei comuni facenti parte del comprensorio del Consorzio. Durante i restauri, è emerso un particolare misterioso: tre comuni (San Giovanni del Dosso, Schivenoglia e Pieve di Coriano) riportano infatti uno stemma non pertinente, con croce bianca in campo rosso e corona reale, provvisto, nella parte inferiore, di un nastro con pendente, in cui è raffigurata un’annunciazione stilizzata. Gli esperti sostengono trattarsi di uno stemma della casa Savoia, o stemma del Regno d’Italia, sostituito poi nel 1948 dall’emblema della Repubblica Italiana. Il simbolo del pendente si è scoperto essere relativo all’Ordine Supremo della Santissima Annunziata, la massima onorificenza concessa da casa Savoia.
E’ possibile pensare che i tre comuni in questione abbiano adottato il simbolo araldico sabaudo per fedeltà al regno, quale segno identificativo di appartenenza allo stesso. “Questo singolare ritrovamento - ha commentato il Direttore del Consorzio Raffaele Monica -  concorre ad evidenziare il ruolo culturale e di testimonianza storica che i Consorzi di Bonifica svolgono, anche grazie agli impianti e ai manufatti storici tutt’ora mantenuti funzionanti, continua fonte di scoperte e di piacevoli sorprese”.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy