Mercoledì 19 Giugno 2019 - 17:28
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Cultura e arte Il giovane Picasso raccontato all’Ariston

Il giovane Picasso raccontato all’Ariston

Lascia un commento | Tempo di lettura 174 secondi Mantova - 03 May 2019 - 11:20

Chi era Pablo Picasso prima di diventare l’artista conosciuto in tutto il pianeta? Da questa domanda nasce il docu-film diretto da Phil Grabsky Il Giovane Picasso, il nuovo appuntamento della multisala Ariston con La Grande Arte al Cinema dedicato agli anni in cui Pablo diventò Picasso, in particolare a due fasi essenziali della sua vita, il periodo Blu e quello Rosa, senza lasciarsi sfuggire gli anni precedenti, meno conosciuti ma fondamentali per la sua formazione e per il suo successo. Il film verrà proiettato lunedì 6, martedì 7 e mercoledì 8 maggio (tutti i giorni ore 21.15, lunedì e mercoledì anche alle 19.20) e verrà presentato mercoledì alle 19.20 dal Presidente della Federazione italiana Amici dei Musei e di Amici di Palazzo Te Italo Scaietta

Il Giovane Picasso condurrà lo spettatore nella vita di Picasso svelando passo dopo passo i fatti che portarono un ragazzo proveniente dal sud della Spagna alla notorietà mondiale. Il docu-film indaga il ruolo fondamentale che nella vita dell’artista ebbero Málaga, Barcellona e Parigi, ricordando perché ciascuna di esse fu così significativa nel corso della sua formazione: la prima è la sua città natale, dove Pablo si appassionò all’arte, dipingendo all’età di otto anni il suo primo quadro; la seconda è il luogo dove cominciò la Scuola di Belle Arti e ne contrastò subito l’accademismo, innamorandosi invece dell’architettura della città e dell’eclettismo di Gaudì, e dove ritornerà per inserirsi nell’ambiente stimolante del caffè Els Quatre Gats, quando il suo stile si andrà evolvendo fino a toccare un simbolismo che prelude al periodo Blu; infine Parigi, dove gli incontri con artisti e collezionisti saranno fondamentali per la sua attività artistica, alimentando l’indole del pittore, naturalmente volta alla sperimentazione.

Realizzato in stretta collaborazione con cinque grandi musei europei situati nelle città fulcro della sua vita – il Museo Picasso e la Fundación Picasso-Museo Casa Natal di Málaga; il Museu Picasso de Barcelona, dove è conservata la più ampia collezione dei suoi primi lavori; il Museu Nacional d’Art de Catalunya, sempre a Barcellona, e il Musée national Picasso di Parigi, nella città che Picasso chiamò “casa” – Il Giovane Picasso vede la partecipazione straordinaria del nipote di Picasso, Olivier Widmaier Picasso, e offre scorci unici all’interno dei capolavori dell’artista, intervallati da approfondimenti di storici dell’arte e curatori e dalla lettura di lettere ad amici e amanti del pittore. Il film si chiude a New York, al Museum of Modern Art, dove uno dei capolavori di Picasso è esposto sin dagli anni Trenta: il pioneristico ‘Les Demoiselles d’Avignon’.

Prezzo intero 10€; prezzo ridotto 8€, con validità di tutte le convenzioni, in particolare si ricordano quelle di Amici di Palazzo Te e Società di Palazzo Ducale. Informazioni e prenotazioni allo 0376.328139. 

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy