Lunedì 30 Novembre 2020 - 19:00
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Economia Rolfi: "Proposta Bellanova aumenta burocrazia, servono abbattimenti cinghiali non ideologia"

Rolfi: "Proposta Bellanova aumenta burocrazia, servono abbattimenti cinghiali non ideologia"

Lascia un commento | Tempo di lettura 156 secondi Mantova - 29 Oct 2020 - 07:59

"La proposta del ministro Bellanova, che prevede più burocrazia e complicazioni per il contenimento del cinghiale, è largamente insufficiente rispetto alle aspettative e alla possibile portata economica e sanitaria della peste suina". 

Lo ha detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Fabio Rolfi.

CINGHIALI PRINCIPALI VETTORI PESTE SUINA - "La proliferazione dei cinghiali - ha proseguito - non si risolve fabbricando chilometri di carta con piani su piani, ma semplificando e incentivando gli abbattimenti. Questo è l'unico modo per contenere un problema per le coltivazioni, per la sicurezza delle persone e per gli allevamenti. Gli incidenti stradali aumentano, i morti causati da cinghiali anche e, in prospettiva, è in pericolo anche la tenuta sanitaria di una filiera portante come quella suinicola, visto che il cinghiale è il principale vettore di peste suina". 

Stamattina infatti gli assessori all'Agricoltura di tutte le regioni italiane hanno incontrato il ministro Bellanova per discutere dello schema di decreto relativo al contenimento della peste suina.

PROPOSTA DEL MINISTRO E' INSUFFICIENTE - "La proposta del ministro - ha aggiunto Rolfi - prevede un piano regionale da fare entro 60 giorni. Sarebbe l'ennesimo censimento e l'ennesima produzione di carta che non tiene conto della preesistente programmazione lombarda che, in virtù della legge regionale, sta portando ottimi risultati grazie alla caccia di selezione aperta tutto l'anno". 

TROPPA BUROCRAZIA - "Il Governo inoltre con il decreto proposto - ha precisato - produce complicazioni obbligando a sottoporre ogni carcassa cacciata a controlli sanitari superflui. La letalità della peste suina infatti è del 100 per cento e quindi sarebbe sufficiente sottoporre a verifiche solo gli animali rinvenuti morti". 

ULTERIORI CRITICITÀ - "Il piano nazionale rende impraticabile la caccia - ha precisato - perché prevede l'obbligo di portare ogni animale agli istituti Zooprofilattici favorendo anche una migrazione di carcasse da diverse zone d'Italia. In pratica Roma va nella direzione opposta rispetto a quella che porta alla soluzione".

NON CONSIDERATA NECESSITÀ  DI ALLARGARE PERIODO DI CACCIA - "La proposta del ministro Bellanova - ha ribadito Rolfi - non tiene in considerazione la necessità di allargare il periodo di caccia alla braccata, necessaria per aumentare i prelievi, da tre a quattro mesi all'anno, come chiede la Lombardia.  E non tiene conto nemmeno del riconoscimento del selecontrollore per aiutare le polizie provinciali nel controllo superando l'inadeguatezza della legge 157 a riguardo". 

"Servono concretezza e pragmatismo, non ideologie e passerelle. Il cinghiale - ha concluso Rolfi - è un problema serio e come tale va affrontato".  

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Serie C. Riparte la Social Pro League, VIII edizione del campionato tra le pagine Facebook del calcio italiano
26 Nov 2020 - 10:35
Dalla prima edizione 2013/2014, sono state più di 70.000 le persone che hanno votato la loro fan page del cuore, decretando...

Calcio serie C: il Mantova questa sera affronta il Modena in un derby delicato
16 Nov 2020 - 11:05
Le principali dichiarazioni dell'allenatore biancorosso Emanuele Troise, rilasciate alla vigilia di Mantova-Mod...

Doping, sport e disabilità fisica: parte il progetto di ricerca e formazione DopOff
12 Nov 2020 - 09:11
L’Università Telematica degli Studi IUL, con la collaborazione di Fondazione ISTUD, avvia l’indagine conoscitiv...

Boxe: il team si prepara per l'incontro del 22
10 Nov 2020 - 11:01
Venerdì sera Mantova sarà la capitale del pugilato nazionale, con due attesissimi incontri sulle dieci riprese che s...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy