Sabato 23 Febbraio 2019 - 00:35
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Economia Parte il progetto che coniuga scuola, ricerca e lavoro con 7 aziende mantovane coinvolte

Parte il progetto che coniuga scuola, ricerca e lavoro con 7 aziende mantovane coinvolte

Lascia un commento | Tempo di lettura 210 secondi Mantova - 08 Feb 2019 - 12:20

Parte il progetto "Innovazioni Green per l’Agroalimentare: Giovani al lavoro” attivato dall’Istituto Fermi in partnership con l’Istituto Strozzi di Mantova, grazie al contributo del bando “Giovani e Mondo del Lavoro” di Fondazione Cariverona. L’iniziativa coinvolge, oltre agli studenti, ai due istituti e alle imprese selezionate, lo staff del Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità - LTO di Mantova e Confagricoltura Mantova. E' il primo progetto che coniuga scuola, ricerca e lavoro in grado di coinvolgere e di integrare le competenze degli studenti di due diversi istituti, tecnico ed agrario.


“Innovazioni Green” è pronto ad entrare nel vivo. Nella giornata di martedì, presso
l’Itis Fermi di Mantova, si sono presentate agli studenti le aziende mantovane del
settore agroalimentare che hanno aderito al progetto.
L’Azienda Agricola Bugno di Roncoferraro, rappresentata per l’occasione dal
proprietario e presidente di Confagricoltura Mantova Alberto Cortesi. Si tratta di uno
dei maggiori allevamenti bovini della provincia, noto per l’utilizzo di tecniche di
automazione d’avanguardia all’interno delle sue stalle.
La Società Agricola Lugli di Porto Mantovano, rappresentata da Nicola Lugli, che
per l’ottimizzazione dei suoi 400 ettari di terreno coltivabile si affida all’uso di
sensori di vigoria e di immagini satellitari per una gestione “smart” delle colture.
Inoltre possiede un impianto a biogas che permette la produzione di energia
elettrica da reimmettere nel processo produttivo.
La Società Agricola Riccò di Bagnolo San Vito, rappresentata da Marco Riccò, è
un allevamento bovino che possiede un impianto di sterilizzazione per il recupero
degli escrementi degli animali e il loro riutilizzo come lettiera degli animali stessi.
Una soluzione tra le più innovative del settore su scala nazionale.
La Società Agricola Cooperativa Quadrifoglio, rappresentata dal vicepresidente
Stefano Mazzucco, si occupa della coltivazione e del trattamento del mais.
Nell’ultimo periodo è impegnata a trovare soluzioni per eliminare, o quantomeno
limitare, la presenza di aflatossine nelle colture.
Queste quattro realtà si sono aggiunte a quelle che già si erano presentate nel
corso dell’esposizione Bovimac 2019 alla Millenaria di Gonzaga: Siam & Logica di
Mantova, SeSe di Levata di Curtatone e OSV di Villa Poma.
Le imprese sono state divise in sei macroaree di progetto, su cui gli studenti , a loro
volta divisi in piccoli gruppi, inizieranno a fare ricerca: nello specifico Sensoristica,
Agricoltura di precisione, Microalghe, Reflui, Biomateriali e Acquaponica.
A marzo, nelle giornate del 27, 28 e 29 marzo, si terrà un hackaton di più giornate
in cui gli studenti, affiancati da aziende ed esperti di settore, daranno forma alle
soluzioni ‘green’ per ognuna delle macroaree individuate. In occasione del
Mantova Food & Science 2019, in programma dal 17 al 19 maggio, verranno
presentati attraverso una mostra pubblica gli esiti preliminari del lavoro condotto in
questa prima fase.
Ricordiamo che “Innovazioni Green per l’Agroalimentare: Giovani al lavoro” è un
progetto attivato dall’Istituto Fermi in partnership con l’Istituto Strozzi di Mantova,
grazie al contributo del bando “Giovani e Mondo del Lavoro” di Fondazione
Cariverona. L’iniziativa coinvolge, oltre agli studenti, ai due istituti e alle imprese
selezionate, lo staff del Laboratorio Territoriale per l’Occupabilità - LTO di
Mantova e Confagricoltura Mantova.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy