Giovedì 13 Agosto 2020 - 19:25
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Economia Le famiglie temono la crisi più che il virus

Le famiglie temono la crisi più che il virus

Lascia un commento | Tempo di lettura 111 secondi Mantova - 10 Jul 2020 - 10:00

(Ansa) A spaventare di più le famiglie italiane nel post-covid non è un eventuale ritorno della pandemia o di altre emergenze sanitarie, ma la crisi economica. Lo rivela un sondaggio condotto da Rcs Sfera Mediagroup e il Forum delle Associazioni Familiari condotto su un campione rappresentativo di 1.344 famiglie. Stando ai dati, infatti, in cima alle paure degli italiani c'è il rischio del fallimento di aziende e settori, seguito dall'aumento della povertà e del divario tra ricchi e poveri. Seguono il timore per l'insostenibilità del debito pubblico e il rischio di tensioni sociali. Solo al sesto posto l'eventuale ritorno di un'emergenza sanitaria.

Famiglie chiedono assegno unico-universale  - Per oltre 6 famiglie italiane su 10 è l'assegno unico-universale per figlio la proposta più urgente da mettere in campo per scongiurare la crisi economica e sociale del Paese. A rivelarlo è un sondaggio condotto da Rcs Sfera Mediagroup e Forum delle Associazioni Familiari condotto su un campione rappresentativo di 1.344 famiglie. Mamme e papà chiedono a Governo e Parlamento di trasformare la proposta in realtà già adesso, nel passaggio tra l'emergenza pandemica da Covid-19 e l'auspicato ritorno alla normalità. "Lo spezzettamento dei contributi in bonus, incentivi, mancette - ha detto il presidente del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Palo - non ha colto il gradimento delle famiglie. Mamme e papà vogliono qualcosa di diverso: più semplice, immediato, chiaro e facile da ottenere. È importante che il Governo, in vista della legge di Bilancio e del Recovery Fund, dia un segnale forte in tal senso". Stando ai dati, poi, le famiglie italiane hanno dato un'accoglienza tiepida alle misure messe in campo dal governo. Solo il 10% si è detto soddisfatto delle soluzioni previste per il riavvio dell'anno scolastico, appena il 25% dell'estensione dei congedi parentali. E ancora: un italiano su 5 è contento del bonus per gli autonomi mentre uno su due non lo è affatto.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Motociclismo: 3 e 4 ottobre a Mantova MXGP Lombardia
06 Jul 2020 - 09:52
A Mantova il 3 e 4 ottobre torna il Gran Premio della Lombardia ...

Mantova 1911, nominato il nuovo addetto stampa, è il mantovano Nicola Bondavalli
01 Jul 2020 - 07:50
Mantovano doc di 24 anni, laureato in Scienze della Comunicazione, Nicola Bondavalli è stato per più anni collaborat...

30^ edizione: pronto il piano organizzativo dell'evento in onore del "Grande Nivola"
12 May 2020 - 10:01
Il rallentamento imposto dall’emergenza Covid-19 all'attività organizzativa della Scuderia Mantova Corse sta term...

Giochi olimpici rimandati al 2021
25 Mar 2020 - 12:01
Il Giappone ha deciso di spostare i Giochi Olimpici al 2021, pur se continuerà a chiamarli Giochi Olimpici e Paralimpici di...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy