Mercoledì 14 Novembre 2018 - 20:20
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Economia Grande distribuzione: in sciopero 350 mila addetti

Grande distribuzione: in sciopero 350 mila addetti

Lascia un commento | Tempo di lettura 126 secondi Mantova - 20 Dec 2017 - 11:57
Agitati i giorni che precedono il Natale in vista dello sciopero degli addetti della grande distribuzione in forza in molti ipermercati e supermercati di diverse città italiane tra cui anche Mantova. Nel mantovano sono coinvolti circa 700 lavoratori della distribuzione cooperativa e delle aziende associate a Federdistribuzione che protesteranno per il rinnovo contrattuale e le forti penalizzazioni come ad esempio la riduzione del pagamento dei primi tre giorni di malattia.
Presidi e mobilitazioni in tutta Italia il prossimo 22 dicembre nella giornata di sciopero dei 350mila addetti della Distribuzione Moderna Organizzata e della Distribuzione Cooperativa. La protesta, indetta congiuntamente dalle federazioni di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, è finalizzata a sollecitare un avanzamento dei negoziati di rinnovo dei contratti nazionali di lavoro. I circa 300mila lavoratori della distribuzione moderna organizzata sono in attesa da quattro anni della definizione del primo contratto nazionale di lavoro; mentre sono in stallo da quasi un anno i negoziati con l’associazione nazionale di settore Federdistribuzione che ha deciso unilateralmente di erogare aumenti economici inferiori rispetto alle previsioni negoziali dei contratti nazionali di settore già rinnovati con le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti.
Per la Fisascat Cisl, come si legge nel comunicato sindacale diramato sui luoghi di lavoro, “non è con le erogazioni unilaterali che si risolvono i problemi dei lavoratori della grande distribuzione, ma con contratti sottoscritti dalle parti che danno regole comuni e strutturali alla categoria ed al settore, facendosi anche carico di affrontare le sfide che il mercato impone alle aziende”. “Gli atti unilaterali – prosegue la nota sindacale - mortificano il ruolo del lavoro e non riconoscono alcuna dignità al contributo operoso che le lavoratrici ed i lavoratori danno quotidianamente alla propria impresa, spesso con prestazioni ad orari ed in giorni, spesso festivi e domenicali, sottratti alla vita sociale ed agli affetti familiari”.
Sono 70mila i lavoratori del sistema distributivo Coop che da quattro anni non possono “contare sui legittimi e sacrosanti aumenti salariali, che, invece, i loro colleghi dipendenti da imprese aderenti a Confcommercio ed a Confesercenti hanno avuto”.
Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy