Domenica 21 Ottobre 2018 - 11:56
Cronaca Economia SocietÓ Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova SocietÓ Mamme lavoratrici: 8 su 10 si sente in colpa verso i figli

Mamme lavoratrici: 8 su 10 si sente in colpa verso i figli

Lascia un commento | Tempo di lettura 212 secondi Mantova - 07 May 2018 - 11:20

Un sondaggio condotto fra le madri lavoratrici della Lombardia rivela che quasi 8 mamme su 10 si sente in difetto nei confronti dei figli. Stanchezza e fretta sono i sensi di colpa più vissuti da molte mamme costrette, per lavoro, a non poter vedere i figli quanto vorrebbero. Il 42% ha risposto di sentirsi in colpa pur cercando di autoconvincersi di essere fin troppo brava, il 32% sostiene che il lavoro toglie tempo prezioso ai figli e il 5% afferma di essere vittima di forti sensi di colpa. Solo poco più di 2 mamme lombarde su 10 non sono affatto sfiorate da pensieri simili.

Ma quali sono nel concreto i sensi di colpa più insistenti nelle mamme lombarde che lavorano? Al primo posto la stanchezza: il 40% delle mamme si sente in colpa ad essere molto stanca durante i momenti completamente dedicati ai figli. Il secondo posto è tutto per la fretta: il 32% delle donne si rende conto di essere sempre di corsa e che le frasi ricorrenti dette ai figli sono “fai prestooo”, “siamo in ritardo!” e “muovitiii”. Immancabile, al terzo posto, il senso di colpa dovuto alla mancanza di tempo passato insieme, accompagnato dall’ansia che il figlio possa finire con il non riconoscerle più. Per fortuna questa angoscia preoccupa solo il 18% delle madri lombarde.

Alla domanda su cosa pesa loro di più del loro essere mamme lavoratrici, la risposta è curiosa: più di 4 mamme lombarde su 10 rispondono che gli pesa lasciarlo ai nonni… perché hanno lavorato una vita e ora non si possono godere neanche la pensione. Il 24% afferma che a pesare di più sia il parcheggio fisso al centro estivo e al doposcuola, mentre il 19% è angosciato all’idea di mollarlo spesso davanti alla tv/videogiochi ed essere convocato dalla maestra per sentirsi raccontare gli atteggiamenti un po’ aggressivi del bambino.

Molto oneste anche nell’indicare il vero colpevole di questi sensi di colpa: il 63% delle mamme lombarde dichiara che la colpa è tutta loro, perché se li creano anche quando non c’è motivo. Secondo gradino per il capo (8%): non solo è responsabile di tutte le crisi di nervi in ufficio, ma anche delle ansie di ogni mamma; se solo fosse più flessibile e solidale, sicuramente l’infarto quotidiano sarebbe più evitabile. Risulta poi un 5% che inveisce contro il marito, geloso delle capacità femminili di stare dietro a tutto, un 4% di mamme a sua volta incolpa la propria madre perché non lavorava e si dedicava al 100% ai figli e un altrettanto 4% incolpa il proprio figlio, che non perde occasione per far notare le eventuali mancanze.

Il sondaggio prosegue chiedendo alle mamme lombarde, secondo loro, cosa pensano i figli del loro essere una mamma lavoratrice. Il 34% afferma di avere una mamma esemplare, tanto di cappello a chi riesce a lavorare seguendo un figlio come me, seguito dal 29% che, sorridendo, ritiene di avere una mamma decisamente isterica, che corre sempre e si barcamena tra lavoro e famiglia, in preda a crisi di nervi costanti, e dal 28% che la giudica fichissima. Solo il 9% pensa che la mamma sia assente perché il lavoro la assorbe.

Ma avere una mamma lavoratrice ha anche i suoi vantaggi! Quasi 7 lombardi su 10 guardano il lato positivo della medaglia: lavora tutta la settimana ma poi il weekend pensa solo alla famiglia. Ci sono poi i più pratici, che pensano che se la mamma lavora la casa è libera (15%), ha altro per la testa e quindi non si concentra sui miei voti (6%), si è già arrabbiata in ufficio e non ha le forze per arrabbiarsi anche con me (5%), non ha tempo di cucinare e mi posso sfondare di take away (5%).

Quali sono i regali che una mamma lavoratrice potrebbe desiderare come regalo per la sua festa per liberarsi dai sensi di colpa?  Ben il 47% delle donne lombarde se potesse scegliere, opterebbe per il classico massaggio rilassante che scaccia i pensieri negativi e libera la mente, seguito dal 38% che voterebbe per una cenetta da sola col figlio.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETAĺ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy