Giovedì 05 Agosto 2021 - 14:22
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Sport Insieme per S.Benedetto Po. Restituire il campetto da basket ai ragazzi

Insieme per S.Benedetto Po. Restituire il campetto da basket ai ragazzi

Lascia un commento | Tempo di lettura 219 secondi Mantova - 14 Jun 2021 - 08:32

Siamo stati contattati da alcuni genitori che hanno cercato di interfacciarsi a più riprese con l’Amministrazione senza risultati per consentire ai propri figli di riprendere ad utilizzare il campo da basket comunale, così come è accaduto ovunque in Italia.

Dopo il divieto verbale esplicito di inizio giugno dell’assessore allo sport a questi genitori per l’utilizzo del campo, abbiamo cercato di approfondire le motivazioni e le possibili soluzioni.


In un contesto in cui i contagi appaiono in diminuzione, la campagna vaccinale avanza speditamente (dopo le gravi mancanze dirigenziali dei mesi iniziali) e che porterà anche la Lombardia in zona “bianca” da lunedì 14 giugno, pur tenendo alta la soglia di attenzione e precauzione, il Decreto Legge del Governo del 22 aprile consente la ripresa di tutte le attività sportive di base all’aperto, compresi gli sport di squadra.

Ci chiediamo quindi come, solo a San Benedetto Po, non sia ancora possibile fare due tiri a canestro e le famiglie siano costrette a portare i figli a Pegognaga o Quistello per farlo.

Generazioni di ragazzini hanno trascorso i propri pomeriggi estivi a giocare a basket in questo campo che è da sempre aperto al pubblico.

 

Se la motivazione è la situazione pandemica, invitiamo l’amministrazione a consultare le Linee Guida redatte dal Dipartimento dello Sport del Governo (che ironia della sorte ritraggono proprio il basket in copertina).
Se la motivazione è il guasto di un canestro, che venga riparato. Se il motivo è qualche episodio di vandalismo risalente all’anno scorso, che si incentivi, invece di vietare, la pratica sportiva perché ci sia sempre qualcuno a promuovere un’attività sana e contemporaneamente a scoraggiare atteggiamenti deleteri (in più, a detta dello stesso Assessore allo sport, sono presenti le telecamere).

 

Se è il CRED estivo il motivo più probabile, come ci è sembrato di capire, che però non è una novità e si è spesso tenuto lì, che si lavori ad un’armonizzazione degli orari per consentire entrambi i servizi alla cittadinanza.
Chiediamo che venga permesso l’accesso dopo l’orario di chiusura del servizio CRED che termina alle 16.30, orario comunque proibitivo per la pallacanestro nella calura estiva. Anche lasciando mezz’ora o un’ora di “cuscinetto” si potrebbe consentire ai ragazzi di giocare tra le 17.30 e il tramonto.

 

Questi ragazzi non chiedono altro che di poter fare sport, ma si sono trovati a dover affrontare un muro di gomma di fatto, vista l’assenza di risposta del Sindaco Lasagna alla mail inviatagli e le proposte non ricevibili fatte dall’Assessore allo Sport Bernardelli, che – come ci riportano i genitori- avrebbe suggerito l’utilizzo della palestra comunale (dubitiamo che sarebbe stato gratuito), che sposta il problema senza risolverlo. Anzi, in tempi di Covid, rischia di aggravarlo in uno spazio al chiuso che richiede la distanza minima interpersonale di due metri.

In più la disponibilità dei genitori alla sistemazione del canestro, guasto ormai da anni, è stata svilita senza che il Comune provvedesse all’autonoma sistemazione. Possiamo capire che ci possano essere difficoltà di tipo assicurativo per l’Ente, ma non che passino anni senza la sostituzione del canestro.

Per concludere, alla data di oggi non ci risulta alcuna ordinanza dell’ente locale contenente “diverse disposizioni più restrittive emanate dalle autorità locali” come recita il documento Dipartimentale sullo sport in zona “gialla”, né è presente relativa segnalazione ai varchi di ingresso del campetto. Quindi auspichiamo una rapida e positiva risoluzione della questione perché ci sono tutti i presupposti affinché anche a San Benedetto Po i ragazzi tornino legittimamente e in sicurezza a giocare a basket.

Insieme per San Benedetto Po

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
In città la Nazionale maschile Azzurra di Pallavolo per prepararsi ai campionati europei di settembre
26 Jul 2021 - 06:11
Gli atleti della nazionale inizieranno la preparazione ai Campionati Europei, che si terranno dal 1 al 19 settembre, lunedì...

Olimpiadi Tokyo: risultati italiani del 24 luglio. Subito due medaglie, oro e argento
25 Jul 2021 - 05:02
Trionfo nel taekwondo, sciabola d'argento. Soffre la Nazionale di pallavolo maschile, mentre avanzano le spedizioni di canotta...

L'Italia vince gli Europei: a Wembley il capolavoro dei ragazzi di Mancini
12 Jul 2021 - 06:35
L'Italia vince gli Europei: i ragazzi di Roberto Mancini realizzano il capolavoro nella cornice di Wembley, battendo i pa...

Vojislav Stojanovic è un nuovo giocatore degli Stings!
12 Jul 2021 - 08:02
La Pallacanestro Mantovana è lieta di comunicare di aver firmato per la stagione 2021/22 l'atleta Vojislav Stojanovic. ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy