Sabato 04 Luglio 2020 - 06:43
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Mantova Tempo libero Premio David di Donatello: l'8 maggio i Cinema riaccendono le luci

Premio David di Donatello: l'8 maggio i Cinema riaccendono le luci

Lascia un commento | Tempo di lettura 136 secondi Mantova - 07 May 2020 - 07:18

In occasione dei David di Donatello, i premi del cinema italiano, ANEC, l’associazione dell’esercizio cinematografico, lancia un messaggio agli spettatori, agli operatori del settore e alle istituzioni: il virus non spegnerà il cinema

In contemporanea con la cerimonia di premiazione della 65a edizione dei David di Donatello, i premi del Cinema Italiano, che sarà trasmessa in diretta in prima serata su RAI 1 venerdì 8 maggio, le sale cinematografiche riaccendono le insegne e illuminano lo schermo per lanciare un messaggio agli spettatori, agli operatori del settore e alle istituzioni.

Un messaggio simbolico per non spegnere la magia e le emozioni che solo la sala può offrire, nel buio della visione collettiva di un film su grande schermo. Chi frequenta i cinema, dalle multisale alle monosale, in città come nei piccoli centri, riconosce a questi luoghi una funzione sociale, che non può essere sottovalutata.

Le sale cinematografiche offrono al territorio in cui operano un prezioso contributo in termini di occasione di incontro, partecipazione attiva e scambio culturale. E, nella fase post emergenza, i cinema saranno in prima linea nella riattivazione del tessuto sociale.

1.600 sale cinematografiche per un totale di 4.200 schermi su tutto il territorio nazionale, con oltre 100 milioni di biglietti venduti ogni anno e 650 milioni di euro di fatturato al botteghino, subiscono la sospensione delle attività a causa dell’attuale situazione sanitaria. Soltanto in Lombardia, dove 188 sale cinematografiche con 562 schermi hanno chiuso il 23 febbraio scorso, si calcolano 35 milioni di euro di perdite da biglietteria e oltre 4,5 milioni di spettatori in meno. Senza dimenticare i lavoratori coinvolti direttamente: oltre 1.500 persone sono in cassa integrazione da ormai 10 settimane.

Sono numeri che lanciano un grido di allarme. Le misure finora previste a sostegno del settore spettacolo risultano purtroppo insufficienti. Per continuare ad esistere nel presente e poter guardare al futuro, le nostre imprese hanno bisogno di interventi straordinari di liquidità e facilitazioni nell’accesso al credito, di tutele per i lavoratori, di un piano preciso per la riapertura con protocolli di sicurezza che consentano di tornare ad accogliere il pubblico nelle sale e un progetto strategico per il rilancio delle attività.

La società civile non può permettersi di assistere alla chiusura di imprese che producono effetti positivi sulla qualità della vita e concorrono allo sviluppo economico e culturale del nostro territorio.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemn@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
I FILM A MANTOVA
Sport
Mantova 1911, nominato il nuovo addetto stampa, è il mantovano Nicola Bondavalli
01 Jul 2020 - 07:50
Mantovano doc di 24 anni, laureato in Scienze della Comunicazione, Nicola Bondavalli è stato per più anni collaborat...

30^ edizione: pronto il piano organizzativo dell'evento in onore del "Grande Nivola"
12 May 2020 - 10:01
Il rallentamento imposto dall’emergenza Covid-19 all'attività organizzativa della Scuderia Mantova Corse sta term...

Giochi olimpici rimandati al 2021
25 Mar 2020 - 12:01
Il Giappone ha deciso di spostare i Giochi Olimpici al 2021, pur se continuerà a chiamarli Giochi Olimpici e Paralimpici di...

Annullata la partita con il Fanfulla
22 Feb 2020 - 12:09
 La società biancorossa ha annullato la partita di domani al Martelli fra il Mantova contro la società lod...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza REDAZIONE DI MANTOVA
via Altobelli, 3 - 46100 Mantova
Contatti per redazione e commerciale: Tel. 0376 369865
Email: redazionemantova@radiobruno.it
Facebook: Ultimissime Mantova
www.ultimissimemantova.it
www.radiobruno.it



RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it

Cookie policy