L’outsourcing dei servizi informatici

L’ambito dei servizi IT è sempre più centrale nelle imprese con la recente introduzione della digitalizzazione anche nella Pubblica Amministrazione (PA). Tuttavia per tutta una serie di motivi che andremo a vedere, a volte si preferisce esternalizzare l’intero Centro Elaborazione Dati (CED) ma non solo, ad aziende in grado di ottenere gli obiettivi preposti in modo preciso e soddisfacente in quanto sono specializzate proprio in questo.

L’Information Technology è coinvolta ormai in tutti i rami dei processi aziendali, e quindi un gestore dei sistemi informativi aziendali deve poter offrire servizi di consulenza per garantire una scelta ottimale delle soluzioni hardware e software, fornire assistenza in loco ma anche e soprattutto da remoto h24 per permettere di risolvere problematiche tecniche anche quando il personale dell’azienda non è in sede e pianificare tutte le attività strategiche dal punto di vista dell’efficienza e del funzionamento ottimale dell’infrastruttura informatica.

Il gestore dei servizi informatici in outsourcing deve essere caratterizzato come detto da un alto livello di efficienza e proattività. Deve essere infatti in grado di individuare in anticipo potenziali problemi nell’infrastruttura informatica e fornire soluzioni e servizi in grado non solo di risolvere i problemi esistenti ma di evolvere il sistema verso soluzioni nel rispetto del core business aziendale e di eventuali vincoli di qualsiasi livello.

Quali sono i motivi per cui un’azienda dovrebbe essere disposta a lasciare a terzi la gestione dei servizi informatici? (IT)

Perchè i sistemi informatici sono ormai parte centrale delle moderne aziende di qualsiasi settore e tramite l’informatica ed il digitale si gestiscono interi reparti oltre ad ogni forma di comunicazione da e verso l’azienda. L’informatica non è più una seccatura per le aziende ma una possibilità di sviluppo con l’acquisizione di nuovi clienti, la possibilità di promuovere il proprio brand online e gestire flussi di ordinativi e di produzione: praticamente ogni aspetto dei processi aziendali.

Per questo ci vuole competenza e capacità di analisi e sintesi e problem solving, tutte attitudini che non è detto che manchino all’interno della azienda ma magari non sono così specifiche come richiesto dalla complessità del sistema informativo. Grazie a società specializzate nell’erogazione di servizi informatici in outsourcing l’azienda target diventa più snella demandando la gestione di problematiche specifiche a professionisti specializzati nella gestione di infrastrutture e programmi informatici.

Oltre a ciò entra a pieno diritto e non certo ultima in ordine di rilevanza la cyber security.
Data l’informatizzazione spinta delle aziende moderne, bisogna tutelare le realtà che ormai si affacciano sulla rete da attacchi informatici che possono compromettere i sistemi e rubare grosse quantità di dati e segreti industriali.

La cyber security è appunto un’area dell’informatica che si occupa appunto di monitorare la Rete al punto di prevenire eventuali intrusioni ed attività fraudolente che possano compromettere anche i dati bancari dei clienti. Mostrata dunque l’importanza ed il carattere fondamentale dei servizi informatici va senz’altro sottolineata la possibilità per le aziende di avere dei costi altissimi per la gestione delle infrastrutture informatiche per la necessità di possedere competenze rigorose, sempre aggiornate ed in linea con i nuovi trend del mercato.

Esternalizzare il servizio IT oltre ad implementare la lean production la cosìddetta produzione snella permette di avere alta efficienza senza sobbarcarsi dei costi troppo elevati per l’azienda.

Quali sono le aziende target dell’esternalizzazione dei servizi IT?

Tutte le medie e grandi imprese che hanno almeno una cinquantina di postazioni informatiche attive ed un’infrastruttura con diversi server. Sono aziende che possibilmente non hanno un reparto IT che gestisca le problematiche di natura informatica oppure il cui reparto IT è composto di pochi addetti che si occupano solo di un primo livello di gestione dell’infrastruttura e necessitano di figure più specializzate per la gestione di eventuali software gestionali o per la sicurezza della rete informatica.

I vantaggi dell’esternalizzazione dei servizi informatici

Si possono senza ombra di dubbio individuare almeno quattro aspetti che consentono di scegliere l’outsourcing come la soluzione ideale dei propri problemi informatici.

L’aspetto economico ovvero i costi

E’ sempre conveniente esternalizzare per aver un risparmio concreto sui costi aziendali perchè mantenere in house un reparto IT con dei costi fissi del personale costa tantissimo.
Inoltre il reparto IT spesso entra in azione soltanto quando vi sono eventuali problemi costituendo un costo anche per quei periodi di inattività.

La continuità del servizio

Un’azienda specializzata nella gestione dei servizi informatici in outsourcing ha a disposizione tools, risorse e competenze, per seguire tutte le problematiche di monitoraggio e risoluzione dei problemi h24 fornendo quindi una sicura continuità del servizio.

L’aggiornamento

Come detto, l’azienda specializzata nell’outsourcing dei servizi IT è anche costantemente aggiornata sui nuovi trend e sulle best practices per poter gestire al meglio le problematiche tecniche, competenza che sarebbe molto onerosa in termini di costi per l’azienda cliente.

La scalabilità

Affidarsi ad un’impresa specializzata nella gestione dei servizi IT (Information Technology), significa affidare dei servizi di alto livello con un elevato grado di customizzazione e di avere quindi un servizio in grado di crescere progressivamente con lo sviluppo di nuove esigenze aziendali in quanto fortemente personalizzato e centrato sulla gestione tout court di tutti i processi aziendali coinvolti da aspetti informatici.